Ho piantato una bandiera

Ho trovato la collina
Era lei la mia collina
Non sapevo neanche fosse mia
Così abituato a esser sempre
mandato via, cacciato via
Mai che un posto fosse mio
E l’altro lunedi, ero lì che transitavo
lungo tutta Via dei Servi
giro dentro dove mai mi son girato e:
un portone, un androne, un cortile
un giardino, un porticato
un bel palazzo giallo
poi un cancello e dietro
la collina.
Lunedì ch’è tutto chiuso
mi si è aperta la collina
Era mia me lo sentivo
era verde, era alta bassa giusta
era fresca, profumata
l’erba un manto che avrei detto erotico
Era vergine e ci son salito
fino in cima, sotto il sole, sotto il cielo
in cima sulla mia collina
Ci ho piantato la bandiera
per cacciare via chiunque non volessi
per dimostrare me sopra sulla mia collina
per ricordare a tutti, a me,
che quella è casa mia!
E per far di un colle tutti i colli ricchi
per far delle frontiere valli amiche
fiumi, festival e sagre
per cambiare strada alla collina, la mia
per cambiare la mia vista e la vista dalla mia
ho piantato una bandiera
bianca.

Erman Esselunga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...