Tratto da “Quando eravamo freaks”

…E sentii. E vidi. Gli anticorpi facevano scudo a un pugno di ragazzette, Nicoletta si trovava in una posizione neutra, quasi accanto a Jolly il quale, inutile dirlo era lontanissimo da tutti e contemporaneamente lì. Io giunsi con qualche frazione di tempo di scarto e mi pareva di leggere tutto fuori sincro. Il labiale sul muto, le bocche chiuse sul parlato. Molto fastidioso.
– Sei tutto nero – Le battute potevano rovesciarsi e sprecarsi e in effetti credo che stesse accadendo proprio così.
– Ti sei vestito da gondola? -, ma la cosa non aveva alcun effetto, nessuna reazione, nessuna soddisfazione per quegli aspiranti ventenni. Tutt’altro: il castello di paragoni dei goliardi cattivoni stava in piedi come un grossolano capanno montato da un imbecille e gongolante scout. E cadde.
– A smile for a moment – Planai su tutta quella faccenda silenzioso come un incursore ben addestrato, e usai la voce come fosse un’arma speciale in un’azione militare. Rimisi in asse lo spazio e il tempo. Tutti mi guardarono ed ero consapevole che qualcosa di divertente li aveva colpiti mentre il capanno si disfaceva. Io ero divertente e non facevo che dimostrarlo, prima a me stesso, sempre più consapevolmente, nonostante fossi ancora, e lo sarei sempre stato, molto vulnerabile.
Giannetto continuava a viaggiare lungo la sua traiettoria. Secondo il piano di volo che ricalcolava in ogni istante, in ogni occasione, sarebbe dovuto giungere nell’orbita di Nicoletta da un momento all’altro. In effetti Nicoletta era proprio lì, a un passo dalla collisione. Io potevo vedere chiaramente il fascino e contemporaneamente l’imbarazzo che cresceva intorno a sé.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...