Qui era tutto pieno di violini e di occhi romantici. E di carezze. E di sorrisi bagnati di lacrime. Dove sono tutti? In silenzio sono morte le nonne e i loro sughi. I ristoranti rivisitano tutto. I conti sono sempre più salati. Salati. Come le lacrime. Ma non c’è niente di cui sorridere. Tanto vale un amaro.
Amaro Rancore.
L’antico sapore del passato che non torna più ma si deve ricominciare da capo a costruire ricordi che a un certo punto moriranno come nonne.

Featuring Sergio Endrigo

Annunci
Pubblicato in 0000.

3 commenti

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...