Mescolami, non sbattermi.

Vagina Wolf

Annunci

Ti guardo, credi che ti guardo
Invece vedo chi ti sta di fianco
Sulla spalla, sciocchino.
Io lo vedo bene mentre cerchi
di guardarmi le tette.
È un bell’esemplare di stronzo,
ti è cresciuto sulla spalla.
Quanti anni avrà?
Chi l’ha seminato?
Chi l’ha partorito?
Ma chi l’ha nutrito se non tu?
Io lo vedo bene mentre cerchi
di guardarmi il culo.
Mi volto, m’incammino e vi lascio.
Guardati bene dagli stronzi, signorino.
E da chi gli fa da spalla.

Vagina Wolf

– Siamo un Paese corrotto.
– Se ti dò un milione?
– Siamo un Paese onesto.
– Se ti dò un panino?
– Siamo un Paese alla frutta.
– Se ti dò una mela?
– Siamo un Paese marcio.
– Se ti dò un Paese?
– Siamo una provincia.
– Se ti dò Valcareggi?
– Ci scrivo su ITALIA.

C’è qualcosa nei profili egizi che mi ricorda le yéyé, la lacca, le depilazioni col rasoio, i collant carne, bagnati, pencolanti come budelli appesi e i salami fuggiti.
Alla fine affiorano i polpacci di una mora, torniti, passati dalla lama, bianchi e coraggiosi.
L’acqua di un bidet scorre da più di trent’anni ormai e una gonna di jeans è ancora viva.