Sono vegano

Sono vegano fumo Gaulois, fumo per disperazione, sono l’ultimo vegano e sono circondato da polli. Tutti i polli mi si stringono intorno e non fanno che beccare fantasmi di briciole. Fumo stretto tra loro. Fumo da vegano, un vegano disperato. Quattro uova al tegamino, per poco non ci cascavo ieri sera. Ma tengo duro, sono a un passo dalla fine, mi sto estinguendo. Cerco di farmi strada e mangio piume, le inghiotto mio malgrado e i polli beccano me. Cerco un pertugio, un pertugio industriale, una promozione, non c’è altra soluzione. Una via d’uscita, un cavalcavia, un manifesto nove per tre.
Ed eccomi fuori sulla strada, sul piazzale che pare una spiaggia, lastrico come rena. Ma che strano piazzale, cosparso di chioschi di fiori. E lumini. Sono fuori, sono fuori dirimpetto a un cimitero. Una spiaggia come quando da bambino ci andavo con mamma e papà e i miei fratelli e c’erano i colori, c’erano gli odori, c’erano tempi sicuri, quattro ore dopo pranzo per il bagno. E ora tutti dentro, io sono fuori e sono tutti dentro. Mi prendo un lumino e mi avventuro anch’io tra i trapassati, mi avventuro nel futuro sognato, il futuro di appena ieri. Sputo una piuma e mi accendo una Gaulois. Libero?

Annunci
Pubblicato in 0000.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...