Per un attimo un amore

Ora ho gli occhi blu perché
Avevo gli occhi su di te
Ma non eri tu
Per tutta la notte ho visto il tuo riflesso
Nello specchio di un bicchiere
Colmo. Era sempre colmo
Non hai bevuto un goccio
Non ho staccato gli occhi questa notte
Li ho tenuti su di te
Sul tuo riflesso in un bicchiere
Di Curaçao.

Avevo una mappa precisa
L’avevo disegnata un’estate
Dopo un temporale
L’arcobaleno, dietro il campanile
Scappai con la mappa precisa
Ero sicuro di tutto
Ma qualcosa non è andato
Le lune, le estati, gli inverni
La pioggia è ritornata sempre.

Ho rincorso tante voci
Ho cercato di stare al passo con le dicerie
Sentivo le parole uscire dalle bocche
Comprese quelle mie
Ma qualcosa non andava
Qualcosa mi diceva
Guarda indietro, guarda avanti, guarda dentro

Questa notte ho visto te
Nello specchio di un bicchiere
Un amore blu
Un’America latina
Il fondo del mare
Il forziere e il suo tesoro
Rimasto chiuso tutto questo tempo
Con il mio disegno
Ma ti alzi e già piove
La notte è finita
E com’è tutto fine e preciso
All’inizio del mattino.

Pubblicato in 0000.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...