C’è la luce della montagna, il vento l’ha portata insieme al profumo dell’erba. Qui in Viale Forlanini, varcata la città. Ma ecco davvero il prato, gli alberi, il parco e sullo sfondo le montagne parenti. È un chiacchiericcio naturale, familiari senza telefono che si parlano da lontano, da ovunque. Voci-profumi, pensieri elettrici si donano reciproci sotto lo sguardo infinito di un principe sereno. Ora l’uomo è l’ultimo dei problemi. La donna il penultimo.

Pubblicato in 0000.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...