Nei miei piedi

Mignoli s’affastellano

Soccombono l’altre dita

S’ammutinano i mignoli

Scostumati piccoli bastardi

Voglion tutto

La fetta grossa

La torta intera

E giù vitamine

Champagnini

Integratori

Beveroni brevettati

Mignoli volgari

Piccoli invadenti

Gradassi

Siete solo mignoli

Solo con voi

Non staremo in piedi
E cadremo volgari

Tutto liscio. Ho caramellato le cipolline, sono pronto per la sera. Solo un piccolo dettaglio: le protesi non sono ancora pronte. Si trattava di una registrata, mezz’oretta di lavoro e non sono ancora pronte. Chiamo l’officina, loro dicono laboratorio, io dico officina, mi fa sentire più forte, più veloce migliore di tutti.

Ho le ginocchia scalze, ho soffritto tutto il pomeriggio, ho ventilato bene, ho tamponato, ho asciugato e ora mi sento le ginocchia nude, rotonde, troppo esposte. Mi mancano le mie protesi.