Sul pavimento c’erano i corpi riversi e ovunque tracce d’amaro. Sul mobile bar, sul tappeto, sui divani. Uno spettacolo orribile. Più che orribile amaro.