Sono un uomo banale, prevedo tutte le mie mosse. Non mi sorprendo mai. Ci ho provato, una volta. Svoltando di scatto ho imboccando un corridoio a caso. L’ho attraversato fino in fondo sorridendo, mascherando il mio terrore. Ho aperto l’ultima porta e dietro ho ritrovato la mia camera da letto. Ero lì che mi stavo aspettando complimentandomi per la mia puntualità.

Pubblicato in 0000.

1 commento

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...